Home - Bibliografia - Recensioni di "L'oscurità degli angeli"

L'OSCURITA' DEGLI ANGELI - Recensioni

:: Il libro e la critica

Maurizio Schoepflin, “Toscana oggi” 30 giugno 2013
«Bianca Garavelli ha una bella scrittura, fluida, veloce, e nello stesso tempo accurata. […] Immersi in un’atmosfera pirandelliana, i personaggi rivelano aspetti della loro personalità del tutto imprevedibili, costringendo il lettore a meditare sull’esistenza di un livello della realtà che non è quello immediatamente percepibile. […] La Garavelli stempera ogni possibile eccesso descrittivo in immagini, pensieri e sensazioni di grande intensità e profondità emotiva che riconducono il lettore in un’atmosfera di serenità e di pace, seppur talora dolorosa.»

Alessandro Zaccuri, “Avvenire” 23 luglio 2013
«Nove racconti che ben rappresentano il suo percorso di narratrice colta e raffinata. Come L’amico di Arianna, la sorprendente novella fantastica che figura in apertura al volume, anche le altre storie si collocano lungo il crinale fra quotidianità e immaginazione. […] Ma il gran finale è ancora riservato a Dante, protagonista della fantasia filologica E sua nazion sarà tra feltro e feltro.»

Alessandro Moscè, “Corriere Adriatico” 7 settembre 2013
«È un polittico, questa raccolta di racconti che lascia intendere come la volontà di svelare il sovrasensibile prevalga su ogni intento puramente neo-realista e descrittivo. […] I temi trattano aspetti filosofici e morali: la perdita delle persone care, il dialogo difficile di chi si ama e l’offerta di una seconda possibilità, anche quando sembra che sia troppo tardi. Prevalgono gli input angelici, dei quali ognuno può essere destinatario, angelo custode.»

Enzo D’Antonio, “Astra” novembre 2013
«per la scrittrice Bianca Garavelli la vicinanza, se non l’identificazione, fra noi e gli angeli è tale che tutti possiamo essere latori di messaggi angelici, così come tutti noi possiamo essere angeli, anche solo una volta nella vita.»

Roberto Carnero, “Il Sole 24 ore” 8 dicembre 2013
«La cifra che accomuna questi racconti è quella fantastica. Un fantastico declinato in una dimensione molto italiana (quella che va dagli Scapigliati a Landolfi e a Buzzati), ma che sembra memore anche della lezione degli scrittori nordici (Hoffmann). C’è un’inquietudine palpabile, sostenuta da una forte suspense, nel primo e più lungo testo della raccolta, L’amico di Arianna. […] Gli animali sono una presenza ricorrente, anche in altri dei restanti racconti. C’è anche un racconto, l’ultimo della silloge, che salda le due passioni di Bianca Garavelli, la narrazione e lo studio di Dante.»

Mauro Manfredini, “Studi Cattolici” dicembre 2013
«La critica letteraria di “Avvenire” vince anche la scommessa della forma breve, terreno ostico per definizione. Nove racconti, nove storie, in cui la vita mostra le sue ragioni segrete.»

 

 

 

L'oscurità degli angeli

 

 

 

 

 

 

 

Feed RSS BIANCA AGENDA

01 October 2019
Festival Trasformazioni: Bianca Garavelli incontra Andrea Maggi il 6 ottobre (a Vigevano)

16 September 2018
"Beatrice, la Musa di Dante". Conversazione di Bianca Garavelli a Mortara (Pavia). Con Maria Forni

24 June 2018
"Il pozzo e il pendolo": conversazione letteraria intorno a "Obscura", la nuova edizione dei racconti di Poe curata da Giuseppe Lippi per Mondadori. A Vigevano

23 June 2018
Marina Visentin a La Stanza di Linda (Vigevano)

Powered by CuteNews

DANTE

:: In questa sezione alcuni canti della Divina Commedia commentati da Bianca Garavelli: Inferno II,
Purgatorio XXVIII,
Paradiso XXXII accedi